Search for content, post, videos

Vacanze in Lituania, tra natura e cultura

Indietro1 di 9

La Lituania riapre il turismo e torna ad accogliere i turisti italiani

Dopo aver passato mesi rinchiusi tra le quattro mura di casa nostra, può essere difficile tornare alla normalità. Attività che una volta ci riempivano di entusiasmo, come ad esempio organizzare le vacanze, ora potrebbero essere fonte di grande stress e preoccupazione. Perché, se da una parte è normale avere voglia di partire e riscoprire luoghi, cibi, culture, dall’altra parte è anche importante poter viaggiare in tutta sicurezza. Se avete ancora qualche dubbio sulla meta, trascorrere le vacanze in Lituania potrebbe essere un’ottima soluzione.

Con la nostra bassa densità di popolazione ed i punti di interesse non limitati ad una sola città, siamo sempre stati una destinazione poco affollata. Sono sicuro che quest’anno la Lituania può offrire quel tipo di vacanza rilassante e salutare, combinando esplorazione della natura e turismo culturale, che molti in tutto il mondo meritano e desiderano

– Dalius Morkvėnas, Direttore di Lithuania Travel

Se desiderate rilassarvi in mezzo alla natura o andare alla scoperta di deliziosi borghi medievali, allora la Lituania potrebbe essere la meta che fa per voi. Dopo aver sperimentato con successo la Baltic Travel Bubble, vale a dire la libera circolazione di persone tra le tre Repubbliche Baltiche, dal primo giugno il Paese ha finalmente allentato le misure di blocco e riaperto i propri confini anche ai turisti italiani, che vi si potranno recare senza dover ricorrere ai 14 giorni di autoisolamento previsti fino a poche settimane fa.

“Siamo entusiasti all’idea di accogliere nuovamente in Lituania i turisti italiani” afferma Indrė Slyžiūtė, Responsabile per il mercato italiano di Lithuania Travel. “Abbiamo già ripreso una fitta collaborazione con gli operatori italiani, per pianificare insieme i prossimi passi e per tornare a essere, già da questa estate, una destinazione di riferimento per tutti coloro che vogliono trascorrere una vacanza all’aria aperta in un Paese di autentica bellezza, immergendosi nel verde e conoscendo da vicino le tradizioni e la cultura lituane”.

Grazie alle misure di contenimento del coronavirus, l’intera Lituania sta gradualmente allentando le restrizioni e ritornando alla normalità. Le maggiori attrazioni del Paese sono già tutte operative, pur nel rispetto del distanziamento sociale e della massima sanificazione, e non è più richiesto di portare la mascherina negli spazi all’aperto. Hotel, caffè e ristoranti hanno regolarmente ripreso le loro attività, mentre stanno ripartendo anche gli eventi, seppur con pubblico limitato.

Oltre all’Italia, l’alleggerimento delle misure riguarda anche altri Paesi europei: Austria, Bulgaria, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Lettonia, Liechtenstein, Lussemburgo, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Romania, Slovacchia, Slovenia e Svizzera.

 

Leggi anche: La Tunisia riapre al turismo, “ready and safe”

 

 

Indietro1 di 9