Search for content, post, videos

Oltre le difficoltà: il mondo della moda non si ferma

Indietro1 di 3

Il brand di streetwear Olé Artist a sostegno della moda con “Show must go on” 

Tanti sono i settori lavorativi che, a causa della pandemia, si trovano in difficoltà: in molti hanno dovuto bloccare temporaneamente le proprie attività altri, invece, cercano di resistere. Ma in qualche modo bisognerà pur ripartire. Una nota di ottimismo è forse quello che ci vuole in un periodo in cui siamo costantemente immersi in un flusso di negatività, che sembra non avere fine. Però ancora una volta si dimostra vera l’affermazione secondo cui i momenti di estrema difficoltà stimolano la creatività. Sarà forse questa la strada giusta.

L’auspicio è che questo evento rappresenti una sorta di spartiacque tra l’incertezza cosmica del 2020 e l’ottimismo ritrovato di un 2021 che, dopo tante sofferenze, speriamo ci porti la tanto agognata ripresa. Avremmo potuto restare al palo, congelando tutte le nostre iniziative promozionali e, invece, abbiamo voluto lanciare un messaggio al mondo della moda che, anche per rispetto dei suoi tanti lavoratori, pur con le cautele che il periodo impone, deve tornare a lavorare con continuità.

Max Passante, amministratore delegato di Olé Artist

Moda e Covid: la campagna a sostegno del settore di Olè Artist

Esempio di questa dedizione è Olé Artist, il brand emergente di street-wear con sede a Rimini e Milano, che per ricominciare sceglie di ripartire da un progetto bloccato dall’ultimo lockdown portando così un messaggio di grande ottimismo a tutto il mondo della moda e del lavoro in generale. Nei giorni scorsi il brand ha infatti lanciato un progetto promozionale per attirare l’attenzione dell’opinione pubblica sul settore della moda fortemente colpito dall’emergenza pandemica attraverso la campagna dal titolo emblematico e perfetto per la situazione “Show must go on”.

Olé Artist, in collaborazione con l’Ap Production, ha quindi organizzato un contest con quaranta modelle provenienti da tutta Italia in Val di Fassa, più precisamente tra le località di Canzei, Campitello e Moena, per scegliere i tre nuovi volti per il suo marchio. Ovviamente il tutto è stato fatto rispettando le normative anti-Covid e quindi sono state rispetate tra le altre cose il distanziamento sociale e l’utilizzo dei dispositivi di sicurezza.

La scelta delle tre nuove testimonial del brand per la prossima stagione estiva si è svolta tra shooting fotografici, gare di cucina, gite a cavallo e ciaspolate e alla fine a vincere sono state la 20enne Sara Mondin di Malo (Thiene) con i suoi occhi di ghiaccio e grande appassionata di lingerie ed intimo, la 20enne brianzola Giorgia Alfieri con il suo fisico statuario e grande appassionata di sport, e la 18enne vicentina “Cocca” Solomon con il suo sguardo killer e aspirante attrice con alle spalle già diverse esperienze teatrali. Insomma, quello di Olé Artist è un ottimo esempio che dimostra che si può ripartire restando comunque tutti in sicurezza.

 

Indietro1 di 3