Search for content, post, videos

Daks festeggia i 125 anni con una collezione in puro stile British

Indietro1 di 8

La collezione autunno/inverno ispirata alla letteratura inglese

Daks celebra quest’anno i 125 dalla sua fondazione con una collezione fortemente British. 125 anni di eleganza, raffinatezza e grande coerenza. Questa collezione si ispira alla letteratura inglese e in particolare a tre autorevoli scrittori Britannici e i loro capolavori trasformati e riproposti anche in film e spettacoli. ‘Quel che resta del giorno’, romanzo del 1989 dello scrittore britannico vincitore del premio Nobel Kazuo Ishiguro e successivamente adattato cinematograficamente da James Ivory, è uno dei lavori a cui si ispira la collezione.

Foto: ufficio stampa

Una collezione che, mai come questa stagione, rivela il suo carattere fortemente britannico, ispirandosi alla caratteristica campagna inglese e a quei pomeriggi brumosi, ma tanto eleganti, che identificano questo momento dell’autunno British. Ma sono i materiali usati che maggiormente ci informano di quanto sia Brit questa collezione. I disegni delle stoffe arrivano infatti direttamente dagli archivi di fornitori di tessuti Inglesi sottolineando l’anima e il carattere inglese DAKS.

Questa collezione si ispira alla letteratura inglese e in particolare a tre autorevoli scrittori Britannici e i loro capolavori trasformati e riproposti anche in film e spettacoli. ‘Quel che resta del giorno’, romanzo del 1989 dello scrittore britannico vincitore del premio Nobel Kazuo Ishiguro

Foto: ufficio stampa

Ritroviamo vari tipi di check in diverse dimensioni e colori, il gessato, la spina di pesce micro e macro, i fiori che ricordano i dipinti di Gauguin stampati su aerei chiffon e georgette che, sapientemente mixati e abbinati a cappotti pesanti, creano quell’effetto ‘mix and match’ così tipicamente Inglese. Ma il must di questa collezione rimarrà, anche per questa stagione, l’Anniversary Check: uno speciale disegno ideato appositamente per celebrare questa importante ricorrenza e che ritroveremo sviluppato tanto nei capi spalla quanto nella maglieria.

Quest’ultima è realizzata in fibre nobili quali merinos, cashmere e uno speciale mohair con un particolare trattamento di garzatura volto a creare un effetto maggiormente soffice, caldo ed avvolgente. Le maglie proposte ricordano inoltre, nel disegno, l’intramontabile ‘argyle’, l’iconico tratto grafico della maglieria inglese. Creare una sinergia tra la collezione uomo e donna rimane fondamentale nella storia AI 2019. Colori, tessuti e filati, come ormai da qualche stagione, si intrecciano, si fondono e si sovrappongono all’interno della collezione.

foto: ufficio stampa

Le borse, pensate sia per l’uomo che per la donna, sono realizzate tanto in pelle mat che nei tessuti dei capi di collezione e presentano dettagli negli stessi pellami. La vestibilità generale, per lui e per lei, non altera ne stravolge le linee del corpo, dando vita ad un fit che celebra la silhouette nella sua forma più classica.

Indietro1 di 8